News

14/05/2018 - Trasferimento Uffici del Tribunale presso la Cittadella

Si rende noto che nel corso dei lavori della Conferenza Permanente sono stati calendarizzati gli ulteriori trasferimenti del Tribunale di Salerno pres... [ Leggi tutto ]

13/04/2018 - Graduatoria Tirocini ex art. 73, co.3 d.l.n. 69-13

-

Graduatoria Tirocini ex art. 73, co.3 d.l.n. 69-13

26/03/2018 - Riapertura dei termini per la presentazione delle domande di partecipazione alle procedure di ammissione al tirocinio

Nella Gazzetta Ufficiale, 4ª Serie speciale “Concorsi ed esami”, del 23 marzo 2018 è stato pubblicato l’avviso di riaper... [ Leggi tutto ]

01/03/2018 - Codice Disciplinare

Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del comparto  

Ministero della giustizia - Codice disciplinare

21/02/2018 - TIROCINANTI EX ART.73, CO. 3 D.L. N.69/2013

-

Decreto n. 18- 20.02.2018

News dal mondo del diritto

  • 25/05/2016 - Ordinanza emessa in data 20 maggio 2016 dalla Corte di Appello di Salerno (Pres. Tringali - rel. Pellegrino)in tema di revoca della pena accessoria dell'interdizione dai pubblici uffici

  • 24/04/2016 - Sentenza Cassazione Penale, Sezioni Unite n. 13681, ud. del 25/02/2016, dep. il 06/04/2016 (Pres. Canzio, Rel. Blaiotta) in tema di non punibilità per particolare tenuità del fatto ex art. 131 bis c.p.

  • 15/04/2016 - Sentenza n. 623/2016, emessa dalla Corte di Appello di Salerno - sezione penale il 18 marzo 2016 in tema di depenalizzazione e prescrizione (Pres. estens. Dott. Pellegrino)

  • 15/04/2016 - Cassazione penale, sez. III, 25/10/1996, n. 10238 - Estinzione del reato e prescrizione; Sentenza Corte di Appello di Salerno, 18/03/2016, dep. contestualmente, n. 623/2016 (ricerca e redazione a cura della dott. Rita Guerra)

  • 07/04/2016 - Circostanze del reato - Suggestione di folla in tumulto - Sentenza n. 469/2016, emessa dalla Corte di Appello in data 01/03/2016 (Pres. Tringali - Estens. Pellegrino)
News dallo spazio europeo di libertà, sicurezza e giustizia -
a cura dell'Osservatorio www.slsg.unisa.it

02/05/2018 - Sentenza della Corte di giustizia del 24 aprile 2018 - protezione sussidiaria

Letta alla luce dell’art. 4 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, la direttiva direttiva 2004/83/CE (cd. Direttiva qualifiche, in particolare gli artt. 2, lett. e) e 15, lett. b)) va interpretata nel senso che è ammissibile allo status di protezione sussidiaria il cittadino di un paese terzo torturato in passato dalle autorità del suo paese di origine e non più esposto a un rischio di tortura in caso di ritorno in detto paese, ma le cui condizioni di salute fisica e mentale potrebbero, in un tale caso, deteriorarsi gravemente, con il rischio che il cittadino di cui trattasi commetta suicidio, in ragione di un trauma derivante dagli atti di tortura subiti, se sussiste un rischio effettivo di privazione intenzionale in detto paese delle cure adeguate al trattamento delle conseguenze fisiche o mentali di tali atti di tortura, circostanza che spetta al giudice del rinvio verificare.

Testo integrale della sentenza

02/05/2018 - Sentenza della Corte di giustizia del 19 aprile 2018 - rinuncia eredità-minori

La Corte ha precisato che nel caso in cui i genitori di un minore hanno presentato, per suo conto, una domanda di autorizzazione alla rinuncia di un&r... [ Leggi tutto ]