News

19/10/2017 - TIROCINANTI EX ART.73, CO. 3 D.L. N.69/2013

Graduatorie tirocinanti ex art. 73, CO. 3 D.L. N.69/2013  

Tirocinio formativo ex art. 73, c.3 d.l. n. 69-13

16/10/2017 - Comunicazione aggiudicazione provvisoria distributori automatici per gli uffici della Cittadella Giudiziaria

Comunicazione alle ditte di aggiudicazione provvisoria concessione distributori automatici presso la Cittadella giudiziaria di Salerno.

Nota per aggiudicazione

25/09/2017 - Comunicazione alle ditte dell'apertura delle buste contenenti le offerte per i distributori automatici presso la Cittadella Giudiziaria

Il giorno 27 settembre 2017 alle ore 11:30, presso la stanza n. 205 secondo piano del Palazzo di giustizia di Salerno in Corso Garibaldi, si provveder... [ Leggi tutto ]

20/09/2017 - Prescrizione in materia penale e "controlimiti"

Il caso Taricco dopo l'ordinanza della Corte Costituzionale di rimessione alla Corte di giustizia - POF per Avvocati, martedì 26 settembre 2017... [ Leggi tutto ]

Piano offerta formativa in Diritto Europeo

12/09/2017 - Corso di Formazione per Tutori di M.S.N.A.

Materiale Informativo del Corso di Formazione per Tutori di minori stranieri non accompagnati.

brochure_corso
Locandina corso

News dal mondo del diritto

  • 25/05/2016 - Ordinanza emessa in data 20 maggio 2016 dalla Corte di Appello di Salerno (Pres. Tringali - rel. Pellegrino)in tema di revoca della pena accessoria dell'interdizione dai pubblici uffici

  • 24/04/2016 - Sentenza Cassazione Penale, Sezioni Unite n. 13681, ud. del 25/02/2016, dep. il 06/04/2016 (Pres. Canzio, Rel. Blaiotta) in tema di non punibilità per particolare tenuità del fatto ex art. 131 bis c.p.

  • 15/04/2016 - Sentenza n. 623/2016, emessa dalla Corte di Appello di Salerno - sezione penale il 18 marzo 2016 in tema di depenalizzazione e prescrizione (Pres. estens. Dott. Pellegrino)

  • 15/04/2016 - Cassazione penale, sez. III, 25/10/1996, n. 10238 - Estinzione del reato e prescrizione; Sentenza Corte di Appello di Salerno, 18/03/2016, dep. contestualmente, n. 623/2016 (ricerca e redazione a cura della dott. Rita Guerra)

  • 07/04/2016 - Circostanze del reato - Suggestione di folla in tumulto - Sentenza n. 469/2016, emessa dalla Corte di Appello in data 01/03/2016 (Pres. Tringali - Estens. Pellegrino)
News dallo spazio europeo di libertà, sicurezza e giustizia -
a cura dell'Osservatorio www.slsg.unisa.it

02/10/2017 - Sentenza della Corte di giustizia del 21 settembre 2017 - pena detentiva cumulativa

La domanda di pronuncia pregiudiziale verte sull’interpretazione della decisione quadro 2008/675/GAI del Consiglio, del 24 luglio 2008, relativa alla considerazione delle decisioni di condanna fra Stati membri dell’Unione europea in occasione di un nuovo procedimento penale. La Corte di giustizia chiarisce, tra l’altro, che tale decisione quadro è “applicabile a un procedimento nazionale volto a imporre, ai fini dell’esecuzione, una pena detentiva cumulativa che tiene conto della pena inflitta a una persona dal giudice nazionale e altresì di quella imposta nell’ambito di una condanna anteriore pronunciata da un giudice di un altro Stato membro nei confronti della medesima persona per fatti diversi”.

Testo integrale della sentenza

02/10/2017 - Sentenza della Corte di giustizia del 14 settembre 2017- luogo di svolgimento delle attività lavorative

L’art. 19, punto 2, lettera a), del regolamento (CE) n. 44/2001 va interpretato nel senso che «nel caso di ricorso presentato da un membro del personale di volo di una compagnia aerea o messo a sua disposizione e al fine di determinare la competenza del giudice adito, la nozione di “luogo in cui il lavoratore svolge abitualmente la propria attività”, ai sensi di tale disposizione, non è equiparabile a quella di “base di servizio”, ai sensi dell’allegato III del regolamento (CEE) n. 3922/91 del Consiglio, del 16 dicembre 1991, concernente l’armonizzazione di regole tecniche e di procedure amministrative nel settore dell’aviazione civile, come modificato dal regolamento (CE) n. 1899/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 dicembre 2006». Tuttavia, prosegue la Corte «la nozione di “base di servizio” costituisce nondimeno un indizio significativo per determinare il “luogo in cui il lavoratore svolge abitualmente la propria attività”».

Testo integrale della sentenza

02/10/2017 - Sentenza della Corte di giustizia del 14 settembre 2017 - accoglienza - protezione internazionale

La Corte si pronuncia sulla validità dell’articolo 8, par. 3, primo comma, lettere a) e b), della direttiva 2013/33/UE recante norme relative all’accoglienza dei richiedenti protezione internazionale (in ordine al trattenimento di questi ultimi), ritenendola conforme all’articolo 6 e all’articolo 52, parr. 1 e 3, della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea.

Testo integrale della sentenza